LA RETE DELLE FATTORIE SOCIALI CAMPANIA AL VILLAGGIO DEL GUSTO A TEANO

Giovedì 13 giugno, alle ore 20, Roberto Malinconico, coordinatore regionale insieme a Imma Migliaccio, interverrà al convegno Cibo per la Mente per presentare la Rete delle Fattorie Sociali Campania. Porteranno i saluti: Dino D’Andrea, sindaco di Teano, Pina Picierno, europarlamentare, Nicola Palmiero, assessore agricoltura Comune di Teano, Maddalena Bovienzo, fiduciario Condotta Slow Food Massico e Roccamonfina, Vincenzo Coppola, fiduciario Condotta Slow Food Volturno. Interverranno: Giuliano Ciano, Forum Agricoltura Sociale, Paola Perretta, Consorzio NCO, Eleonora Venturelli, Julia Felix Rete d’Imprese, Roberto Malinconico, Rete Fattorie sociali Campania, Giuseppe Orefice, Slow Food Italia. Conclusioni: Tommaso De Simone, presidente Camera di Commercio di Caserta, Luigi Maria Verrengia, presidente Parco di Roccamonfina e Foce del Garigliano, Margherita Del Sesto, Camera dei Deputati, XIII Commissione (Agricoltura).
Sempre il 13 giugno, alle 19.30, nel Laboratorio didattico del gusto verrà raccontato il progetto sinergico della Rete sociale ABIM (Azienda Biologica Imma Migliaccio), Cooperativa Sociale Koiné Impresa Sociale e Associazione Melagrana.
La prima rete di Fattorie nasce nel 2005 ed è la prima rete italiana di fattorie sociali. Ancora oggi continua a confrontarsi con il disagio sociale; ed è diventata nel tempo un punto di riferimento di informazioni sulle buone prassi e di partecipazione attività sul territorio. Il Coordinamento Regione Campania della Rete delle Fattorie Sociali è nato ad aprile scorso.
Nell’ambito della fiera dell’agricoltura e dell’artigianato 2019, dall’11 al 13 giugno, l’amministrazione della Città di Teano in collaborazione con la Condotta Slow Food Massico Roccamonfina Volturno organizzerà un’area coperta denominata Il Villaggio del gusto.
L’iniziativa si pone a disposizione degli agricoltori e delle comunità locali quale strumento strategico finalizzato alla valorizzazione delle risorse agroalimentari della zona.
Il Villaggio è diviso in due grandi settori: il primo dedicato alla mostra-mercato delle produzioni tipiche locali, consentirà alle decine di migliaia di persone che visiteranno la fiera, di conoscere attraverso il racconto degli stessi produttori, l’origine dei prodotti agroalimentari e il percorso che dal campo porta alla tavola; il secondo spazio è dedicato alla pregevolezza delle produzioni enogastronomiche locali, ai sapori genuini dei prodotti dell’agricoltura dell’intera regione Campania sapientemente trasformati dai rinomati chef che hanno aderito all’iniziativa.
Le degustazioni, che avranno inizio alle 18:30 dell’ 11 Giugno e si protrarranno per i tre giorni dell’evento, costituiranno un’esperienza sensoriale concreta e stimolante, momento piacevole per conoscere da vicino la produzione, la storia e la cultura alimentare.
Ci saranno, inoltre, due momenti di particolare interesse per il mondo agricolo: uno dedicato all’agricoltura sociale e un altro in cui si porterà a conoscenza dei visitatori il valore aggiunto delle certificazioni per i prodotti agroalimentari.

E’ possibile contattare il Coordinamento Regionale della Campania della Rete delle Fattorie Sociali chiamando il n. 3479048165 oppure via mail campania@fattoriesociali.it

 

 

About the Author:

Scrivi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.