Presentato Il gioco senza sorriso a Sant’Agata de’ Goti

Giovedì 7 giugno, presso la sala ex cinema di Sant’Agata de’ Goti (Bn), è stato presentato il libro “Il gioco senza sorriso. Viaggio nella dipendenza da gioco d’azzardo” di Roberto Malinconico, Edizioni Melagrana. Dopo l’introduzione di Annamaria Piscitelli, sociologa che ha moderato l’incontro, ha preso la parola Mons. Domenico Battaglia, vescovo della Diocesi di Cerreto – Telese – S. Agata, che ha richiamato l’attenzione sul fenomeno della dipendenza da gioco che colpisce giovani e meno giovani, raccontando episodi che sono successi nella sua diocesi, auspicando la necessità di fare rete per contrastare il fenomeno. A seguire l’intervento della dott.ssaLilia Nuzzolo, Direttore del Dipartimento dipendenze ASL di Caserta, che ha esposto l’impegno che il dipartimento ha messo in campo e i progetti in cantiere; poi ci sono stati gli interventi del sindaco di Sant’Agata de’ Goti Carmine Valentino e dell’avv. Antonio Pascarella, Presidente della Società del Mutuo Soccorso di Sant’Agata. Ha concluso l’incontro il dott. Roberto Malinconico, Responsabile UOSD Dipendenze comportamentali e Unità mobili ASL di Caserta, autore e curatore del libro, che ha esposto il lavoro svolto e le testimonianze reali riportate nel testo, il lovoro che continua a fare con il suo gruppo di lavoro, sia in ambulatorio che tramite l’Unità mobile Capitan Uncino. Gran presenza di pubblico interessato all’argomento.

Il Gioco senza sorriso. Viaggio nella dipendenza da gioco d’azzardo.

Un viaggio nel mondo del gioco d’azzardo patologico (GAP), per conoscere questa dipendenza senza sostanze e di come è possibile uscire dal buio di un dramma che sconvolge la quotidianità di un numero crescente di persone e di famiglie. Giocatori e familiari, raccontano la loro storia di dipendenza e il percorso di cura intrapreso. Questo libro presenta anche il Gruppo Educazionale (Gr.Ed.), ovvero lo strumento terapeutico utilizzato da un team di operatori dell’ASL di Caserta nel trattamento del GAP. Un modello d’intervento e una metodica di lavoro per il trattamento delle dipendenze comportamentali, e del GAP nello specifico, col quale si stanno confrontando operatori e cittadini/e con problematiche di dipendenza da gioco d’azzardo patologico e che sta dando ottimi risultati nella dismissione da tale patologia.

Puoi acquistare il libro qui

About the Author:

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.